News

Ti trovi in: Home  »  Itinerari  »  Storico - Religiosi
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Storico - Religiosi

ITINERARI STORICO - RELIGIOSI DEL GELBISON
Da nord a sud attraverso Orria, Gioi Cilento, Cannalonga, Novi Velia, Ceraso

L'itinerario parte da ORRIA, dove si può visitare l'Arco della Fontana Vecchia (frazione Piano Vetrale) ed i palazzi Gugliucci e De Feo.
Da segnalare: le pareti dipinte "Murales" e il Museo Comunale della Civilità Contadina.
Da vedere: la Chiesa Parrocchiale di S. Felice - la Chiesa di S. Domenica - la Cappella di S. Maria delle Grazie.
Nella frazione di Piano Vetrale: le Chiese di S. Sofia e di S. Elia e la Cappella di S. Antonio da Padova. Si attraversa poi GIOI CILENTO con una visita ai ruderi del Castello, la cinta muraria e quello che resta della Porta dei Leoni. La Cappella della Madonna della Porta e il Convento di S. Francesco.
Da non perdere: I mulini ad acqua e i Palazzi Signorili.
Nella frazione Cardile, da visitare il Palazzo Baronale con l'antico frantoio, la Chiesa di San Giovanni Battista, i ruderi della Cappella di S. Salvatore, il ponte di epoca medievale e la cappella della Madonna del Carmine. Si giunge così a CANNALONGA per visitare il centro storico con le vie strette e tortuose e i caratteristici casolari rurali. Di rilievo anche i palazzi storici come il Palazzo Torrusio (il più grande del territorio), De Licteriis e quello Ducale della famiglia Mongrovejo. Suggestive anche le osterie e le botteghe. Tra le chiese da menzionare, la Chiesa di S. Lucia. A NOVI VELIA oltre alle Chiese di S. Maria dei Greci, S. Maria dei Longobardi, S. Bartolomeo, le Cappelle di S. Nicola da Bari, S. Giorgio, di S. Pietro in Vincoli e l'importante Santuario della Madonna di Novi Velia sul Monte Gelbison, c'è da visitare anche il Palazzo Vescovile, la Torre ed il Castello Feudale. L'itinerario attraversa poi CERASO con il suo caratteristico rione "mpieri Ceraso" dove le case sono state costruite una sull'altra. Suggestivi anche i Palazzi Di Lorenzo, Lancillotti-Ebner, la Casa Colonica De Marsilio e nella frazione S. Barbara i Palazzi Ferolla e Testa-Ferrara. Nella frazione S. Biase, il Palazzo Baronale. Tra le Chiese da visitare: la Chiesa Parrocchiale di S. Nicola, la Badia di Pattano (frazione S. Biase), la Chiesa di S. Felice e di S. Martino (frazione Massascusa).

Fonte del testo "Gli itinerari del Gelbison"
Pubblicazione della Comunità Montana Gelbison e Cervati
www.gelbison-cervati.it