News

Ti trovi in: Home  »  La Costiera  »  Furore  »  Furore - Destinazione Europea
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Furore - Destinazione Europea


Ci sono comuni che, per le loro dimensioni di "borghi", sono fuori, per loro fortuna, dai circuiti del turismo di massa. E così la Commissione Europea ha individuato Furore quale "destinazione d'eccellenza", nel contesto del progetto Eden a favore delle località non esposte ai grandi flussi turistici di massa. Il riconoscimento ha visto Furore superare una selezione di ben 135 candidature, grazie all'impegno con il quale il Comune ha dato vita "negli ultimi tre anni a progetti di promozione turistica basati sul patrimonio naturale e culturale", come recita la motivazione. Il conferimento della "destinazione di eccellenza" punta in particolare a sottolineare la metodologia di gestione dell'offerta turistica, portata avanti dall'Amministrazione comunale del centro della Costa d'Amalfi sulla sostenibilità socio-culturale, economica e ambientale. L'attribuzione del prestigioso riconoscimento prevede una "menzione d'onore" da parte della Comunità Europea e della nostra Presidenza del Consiglio, nonché l'inserimento del Comune in una apposita pubblicazione. Prestigio, questo europeo, di cui si fregiano piccole e grandi attività legate al turismo. Accade così che, per il secondo anno consecutivo, il Furore Inn Resort, gestito dalla famiglia Cioffi di Ravello e diretto da Alfonso Imperato, venga insignito del "World Travel Awards" per la categoria "Italy's Boutique Hotels". Soddisfatto Gianfranco Cioffi che, nel mostrarci il premio appena vinto, sottolinea come "questo riconoscimento premi il nostro impegno nel puntare sul turismo di qualità".