News

Ti trovi in: Home  »  Salerno  »  Giardino della Minerva  »  Matteo Silvatico
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Matteo Silvatico

Matteo Slivatico (Salerno, 1285 - 1342) fu insigne medico della Scuola Medica Salernitana e profondo conoscitore di piante per la produzione di medicamenti. Matteo Silvatico godette d'ampia fama, tanto che il Re di Napoli "Roberto d'Angiò" lo volle tra i suoi medici personali. Giovanni Boccaccio probabilmente lo conobbe presso la corte del Re Roberto, dedicandogli poi, nel Decamerone, la X novella della IV giornata.
L'opera principale del maestro Silvatico fu l' Opus Pandectarum Medicinae, un trattato scientifico sulle erbe e sul loro utilizzo in campo medico. Il trattato fu completato nel 1317 e dedicato al Re di Napoli Roberto d'Angiò. Un secolo e mezzo dopo, Angelo Catone Sepino, medico personale di Ferdinando Iº d'Aragona Re di Napoli, curò la prima edizione a stampa edita a Napoli nel 1474.

OPUS PANDECTARUM MEDICINAE