Home
News
Agenzie di viaggi
Agriturismo a Salerno
Agriturismo Provincia
Autonoleggi
Bed & Breakfast
Campings
Case Vacanza
Hotel a Salerno
Hotel in Provincia
Ostelli a Salerno
Ristoranti e Pizzerie
Teatri
Mappa Sito
Contatti
 


Links 
Clicca qui per collegarti al sito web: www.artecora.it
 
Clicca qui per collegarti al sito web: www.pizzicalaluna.com
 
Clicca qui per collegarti al sito web: www.latvdeiviaggi.it
 
Clicca qui per collegarti al sito web: www.ilturismoculturale.it
 


Home » Itinerari » Salerno - Pompei »
Salerno - Pompei

Salerno - Pompei : Km 29

L'itinerario parte da Salerno con la visita al Duomo,
per terminare a Pompei con la visita ai famosi scavi.

Salerno - Il Duomo
La gemma del nucleo storico è il Duomo, edificio arabo-normanno dovuto al Principe Normanno Roberto il Guiscardo (fine sec. XII).
Dell'assetto originale si possono ammirare lo splendido cortile quadriportico con colonne di spoglio di provenienza pestana, tutte diverse l'una dall'altra, che reggono archi a tutto sesto, con lievissime decorazioni policrome alla base del girante loggiato che sostengono e il possente campanile a tre ordini di bifore, con coronamento cilindrico che svetta di dietro austero e pio.
All'interno, rifatto a metà del Settecento, si conservano d'epoca medievale (sec. XII-XIII) i due amboni poggianti su colonne di granito grigio e rosso con capitelli corinzi e romanici e decorazione musiva di gusto siculo. Il pavimento a mosaico su cui poggiano, è del sec. XII. Nella cripta barocca sotto l'altare, si conservano le reliquie di San Matteo, discepolo di Gesù ed Evangelista a cui il Duomo è dedicato e a cui, come Santo Patrono della città, Salerno offre grandi feste nel giorno che celebra il Santo (21 settembre). Nell'abside destra all'interno del Duomo, è conservata l'urna del grande Papa Gregorio VII, morto esule a Salerno nel 1085, accolto da Roberto il Guiscardo.

Pompei - Gli scavi
Visitare gli scavi di Pompei è come scostare una tenda ed entrare all'istante in un mondo di circa 2000 anni fa.
La città di Pompei, città romana del I° Impero, ci è restituita così com'era quando fu sepolta dall'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. La vita è nel acciottolato delle strade, delle case private, dei luoghi pubblici.

Da vedere

Foro - Basilica - Terme Stabbiane - Casa dei Vettii - Villa dei Misteri - Via dell'Abbondanza - Teatro Grande - Anfiteatro - Torre di Mercurio - Fontana nella casa della Fontana Grande - Pitture nella casa dell'Ara Massima

Testi di Pinuccio Duccilli





Richiedi informazioni Invia la pagina Stampa la pagina

   

Salernoturismo di M.T.M. - P.Iva 03773450659
- Salerno
E-mail: info@salernoturismo.it
by euchia