Carciofo bianco di Pertosa – Presidio Slow Food

Pubblicato da giancarlo il

Il Carciofo Bianco di Pertosa è una specie che cresce in una piccola area della provincia di Salerno, tra i comuni di Pertosa, Auletta, Caggiano e Salvitelle.
E’ una specie priva di spine e dal colore quasi argentato. Negli anni ’80 era quasi in estinzione, ma grazie al lavoro di agricoltori locali la sua produzione è ripresa.
La produzione generalmente inizia verso la seconda decade di Aprile e continua fino alla fine di Maggio. 
I capolini più grandi vengono consumati freschi e cucinati in svariati modi. Mentre i capolini secondari vengono utilizzati per essere conservati sott’olio. 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi