Fagiolo di Controne – Presidio Slow Food

Pubblicato da giancarlo il

PHASEULUS VULGARIS

Controne è un comune della nostra provincia, dove si produce un tipo di fagiolo che prende il nome di “Fagiolo di Controne”. Particolarmente pregiato, è un fagiolo piuttosto piccolo di forma tonda/ovale e ha la particolarità di avere il seme, come il baccello che lo contiene, completamente bianco, senza macchie. Si semina a maggio e si raccoglie a novembre, ha una bassa attitudine a spaccarsi durante la cottura e richiede tempi nettamente inferiori a quello di un fagiolo comune. La sua buccia sottile, praticamente impalpabile, gli conferisce alta digeribilità. Nel territorio vi è ampia disponibilità idrica grazie alle numerosi sorgenti presenti, le cui acque, essendo ricche di caolino, danno particolarità nutrizionali ed organolettiche al “re dei fagioli”.
La coltivazione di questa leguminosa, tanto apprezzata dagli amanti della buona cucina, rappresenta uno dei punti di forza delle Aziende Associate che incentiva l’innovazione delle tecniche colturali e la conservazione e tipicizzazione dell’ecotipo per non disperdere un significativo patrimonio della Campania rurale. Controne gli dedica una sagra, in quest’occasione è possibile acquistare i fagioli o degustare i piatti tipici della zona: fagioli al tozzetto, fagioli e scarola, pasta e fagioli o lagana con i fagioli.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi