Tricchisco del Vallo di Diano

Pubblicato da claudio il

Il fagiolo tricchisco, chiamato anche “striato del Vallo di Diano”, è un ecotipo locale, con seme somigliante al borlotto. Rampicante, coltivato nel Vallo di Diano, in particolare nel fondo valle, con clima più fresco, su file, consociato al mais, il cui stocco funge da tutore. Il baccello è leggermente ricurvo con striature rosso-violacee, i semi secchi si presentano di forma quasi renale, leggermente meno ricurvi, di colore castano chiaro con striature. La semona viene effettuata nel mese di maggio.

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi