Maiori

Pubblicato da claudio il

Doppiato Capo d’Orso e le Catacombe della Badia (consigliamo una visita), si scorge la valle dei tramonti nella quale scorre un corso d’acqua (Torrente Reginna Major) alla cui foce sorge Maiori, dominata dal monte dell’Avvocata (1014 mt. s/m). A ovest della vetta, grigio e con un piccolo campanile a bifora, si scorge il Convento dei Camaldoli. Nell’abitato di Maiori si distingue la chiesa con cupola a maioliche a righe gialle e verdi e campanile quadrangolare rossastro, munito di orologio. E’ un centro peschereccio e balneare noto per la produzione di pregiatissimi agrumi (limoni) e di oggetti di artigianato. Notevoli i ruderi delle mura edificate nel IX sec. Maiori è ben collegata con la statale 163.

La ricettività turistica è garantita da molte strutture, sia alberghiere di tutte le categorie, che extralberghiere.
Un bellissimo lungomare, con bar e ristoranti, dà la possibilità, ai turisti, di passeggiate, cene ed aperitivi.
Da Maiori è possibile partire per escursioni in barca in Costiera Amalfitana e per Capri.
Collegamenti con traghetti con Salerno e con gli altri porti della costiera, danno la possibilità al turista di muoversi agevolmente. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi