Melanzana paccia di Rofrano

Pubblicato da claudio il

La melanzana paccia, in dialetto cilentano “paccia” significa pazza” per via del suo colore rosso. E’ un ecotipo locale, autoctono, che presenta bacche di forma sferica con un diametro fra i 7/8 cm. Varietà di colore verde nella fase che precede la maturazione e di colore tendente al rosso/violaceo a maturazione raggiunta. Come tutte le piante semi selvatiche e poco specializzate presenta una grande quantità di semi nella fase matura. I terreni che preferisce sono quelli del flysch ma non disdegna i terreni carbonatici purchè profondi e ben irrigati. Adatta anche a preparazioni sott’olio o sott’aceto. Coltivata all’interno del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, soprattutto nei territori del Comune di Caselle in Pittari e Rofrano, questa melanzana racconta ai posteri la storia di queste genti dal sentimento slow, quasi “sudamericano”, dal momento che furono proprio i primi emigranti Cilentani al ritorno dal Brasile e da altre nazioni dell’America Latina a portare qui i primi semi di questo singolare ortaggio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi