Ogliastro Cilento

Pubblicato da giancarlo il

OGLIASTRO CILENTO

Il nome deriverebbe da oleastrum, vista la massiccia presenza di ulivi. Conserva palazzi signorili (Cirota, Cardone, De Stefano e Longo), la Chiesa di Santa Croce con affreschi del �’500, la Cappella di San Giuseppe e Sant’Elio ed il convento di San Leonardo. Da Ogliastro marina, si accede al promontorio di Punta Licosa, terrazzo marino ricco di vegetazione, con l’isolotto di Licosa, dove è ospite una specie endemica di lucertola.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi