Sfriuonzolo Cilentano

Pubblicato da claudio il

Lo sfriuonzolo cilentano è un piatto tipico della tradizione Cilentana. La pietanza nasce dall’esigenza di provare la qualità del maiale appena macellato. Lo sfriuonzolo è fatto con la parte del collo del maiale (guanciale) e le pupacchielle, peperone tondo sott’aceto.

INGREDIENTI
1 kg di carne di maiale (guanciale)
300 gr di pupacchielle
Olio evo Cilento DOP
1 bicchiere di vino bianco
Sale (q.b.)
Pepe (q.b.)
Peperoncino (facoltativo)

PROCEDIMENTO
Tagliate la carne pezzetti, tipo spezzatino e mettetela in padella con abbondante olio e (peperoncino) e fatela rosolare a fiamma bassa. Aggiungete le pupacchielle già scolate e lavate, per eliminare il forte odore dell’aceto e continuate la cottura per un 15/20 minuti. A cottura completa, aggiungete il pepe e il sale, se necessario. Avete ottenuto lo Sfriuonzolo Cilentano.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi