Soppressata di Gioi – Presidio Slow Food

Pubblicato da giancarlo il

SOPPRESSATA DI GIOI
La soppressata di Gioi è preparata con le parti più pregiate del maiale, minuziosamente selezionate e preparate secondo le usanze del luogo. Dopo la salatura, l’impasto viene lasciato a riposare per lungo tempo. Durante l’insaccatura viene sistemato all’interno dell’impasto un lardello centrale. Questo, caratterizza in modo determinante il prodotto e, non solo visivamente. Infatti le proprietà organolettiche sono fini e complesse con una persistenza di profumi che in bocca si sviluppano ulteriormente. Va degustata a temperatura ambiente, affettata a coltello o a macchina, non molto spessa per meglio esaltare le doti di elasticità e di compattezza. Al palato sviluppa notevoli complessità aromatiche, con decisi sentori di spezie e delicate note minerali. Si accompagna con vini rossi strutturati e fruttati.

Soppressata di GIOI “SALUME DEL CILENTO
www.soppressatadigioi.com
L’intero territorio di GIOI, antico borgo cilentano, situato a 684 mt. s.l.m., è compreso nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. GIOI ed altri comuni del comprensorio, dove da sempre i salumi costituiscono una costante dell’alimentazione, sono oggetto di studio da parte del CNR per un progetto di ricerca sul Genoma Umano

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi